PERCORSO PSICONUTRIZIONALE



A volte seguire una dieta, anche la più semplice, può risultare molto difficile; proviamo a concentrarci sul menù giornaliero, sulle quantità prescritte, ma non riusciamo ad essere continui e pian piano le eccezioni diventano una regola fino a mollare la dieta stessa.


Perchè è così difficile seguire un adeguato modello alimentare?


Il nostro stile alimentare è estremamente connesso a fattori emotivi, psicologici e culturali. Il primo fattore da tenere presente è relativo all’industria alimentare che sforna ogni giorno nuovi e quanto mai invitanti prodotti ipercalorici, sempre più buoni, sempre più grassi. Riuscire a resistere a tali tentazioni è senza dubbio difficile. Se a questa oggettiva e comune difficoltà aggiungiamo la tendenza ad utilizzare il cibo come valvola di sfogo ai nostri problemi quotidiani, capiamo come sia difficile riuscire a portare a termine un percorso dietetico. Il cibo viene usato per gestire le emozioni negative quotidiane; immaginiamo, ad esempio, a quanto potremmo mangiare in tarda serata in solitudine davanti alla televisione, la sera dopo una lunga e stressante giornata di lavoro, a seguito di una delusione sentimentale, etc.


Quando, in caso di sovrappeso, obesità, o altre problematiche mediche, si ha difficoltà a seguire una dieta corretta, può essere molto utile seguire un percorso psiconutrizionale. Tale percorso è caratterizzato da due figure professionali, il nutrizionista, che avrà il ruolo di seguire il paziente dal punto di vista dietetico e lo psicologo, il quale, attraverso la terapia comportamentale, lo aiuterà a trovare la giusta motivazione per portare a termine il percorso dietetico stesso.


Il percorso psiconutrizionale è quindi particolarmente consigliato per quelle persone che hanno già provato più volte un percorso dietetico senza riuscire a portarlo a termine e che sono consapevoli di dover prima di tutto migliorare il proprio rapporto con il cibo da un punto di vista psicologico.


La Terapia Comportamentale permetterà di:


- strutturare un cambiamento nello stile di vita;


- individuare un obiettivo di peso ragionevole;


- distinguere fame biologica da fame emotiva;


- imparare le tecniche di gestione della fame emotiva;


- avere la possibilità di lavorare su eventuali problematiche relazionali o psicologiche che sottostanno alla difficoltà nel tollerare le emozioni negative.


Il numero di incontri sia con lo psicologo che con il nutrizionista verrà liberamente scelto dal paziente in base alle proprie esigenze.


Il Nutrizionista Dott. Percossi, nel suddetto percorso psiconutrizionale, si avvale della collaborazione dei seguenti professionisti:


PESCARA


Dott.ssa Anna Aglaia Pispico                             PSICOLOGA  E  PSICOTERAPEUTA

Tel 338.1504471


Dott.ssa Emanuela Iezzi                                 PSICOLOGA E PSICOTERAPEUTA

Tel. 328.9686349                                            email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.emanuelaiezzi.eu


AVEZZANO

 

Dott.ssa Federica Fierro                                 PSICOLOGA CLINICA E PEDIATRICA

Tel. 347.5130773                                           email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.psicologafedericafierro.it


Dott.ssa Antonella Colantoni                            PSICOLOGA  E  PSICOTERAPEUTA

Tel. 327.6955262                                           e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.antonellacolantoni.it


Per ulteriori informazioni a riguardo è possibile utilizzare l’apposito  form nella sezione CONTATTI.